Versione Beta

Cerca

VaticanNews

Papa a S. Marta: Dio è fedele e ci aspetta sempre

Nell'omelia della Messa a Casa Santa Marta, il Papa ricorda la fedeltà di Dio: accostarsi al Sacramento della Penitenza non è come andare in tintoria a togliere le sporcizie ma ricevere l'abbraccio di amore del Signore

Debora Donnini-Città del Vaticano

Alle porte della Settimana Santa, la Chiesa fa riflettere sull’amore fedele di Dio, che ci spinge ad esultare nella speranza. Lo ricorda il Papa stamani nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta. L’amore di Dio è viscerale, come quello della mamma e del padre - ricorda - e ciascuno di noi sa di non essere fedele ma Dio lo è:

Il Dio fedele non può rinnegare se stesso, non può rinnegare noi, non può rinnegare il suo amore, non può rinnegare il suo popolo, non può rinnegare perché ci ama. Questa è la fedeltà di Dio. Quando noi ci accostiamo al Sacramento della Penitenza, ma per favore: non pensiamo che andiamo alla tintoria a togliere le sporcizie. No. Andiamo a ricevere l’abbraccio di amore di questo Dio fedele, che ci aspetta sempre. Sempre.

22 marzo 2018, 13:12